In arrivo 40 milioni di euro per ricollocare i lavoratori del Sud

Project Overview

Sono numerosi i lavoratori coinvolti in crisi aziendali e settoriali in attesa di un ricollocamento. Il Sud Italia si colloca certamente tra le aree maggiormente colpite.

Pertanto il Decreto legge 91/2017 c.d. “Mezzogiorno”, convertito in legge ad agosto (L. 3 agosto 2017, n. 123), ha previsto nuovi finanziamenti per programmi di riqualificazione e ricollocazione di lavoratori proprio nelle regioni del meridione più vessate dalla crisi.

40 milioni di euro in totale le risorse provenienti dal Fondo sociale per Occupazione e Formazione stanziate a favore dell’Anpal, l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, per il biennio 2017-2018.

Nello specifico per facilitare la ricollocazione dei lavoratori espulsi dai processi produttivi nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, l’Anpal, in accordo con le regioni interessate, si occuperà di accelerare il processo di riqualificazione e di opportunità occupazionali di dipendenti in esubero,

I servizi per l’impiego supporteranno l’Anpal nell’attuazione di programmi personalizzati costituiti da misure di orientamento che accompagneranno, informazione e da strumenti come il sostegno all’autoimpiego o l’assegno di ricollocazione.

 

Per restare informati sui programmi di riqualificazione e ricollocazione di lavoratori coinvolti in crisi aziendali, visitate il sito www.anpal.gov.it e i siti delle Regioni interessate.

Project Details