Lazio, sale a 800 euro il compenso minimo per i tirocini!

Project Overview

Svolta positiva per i tirocini attivabili nella Regione Lazio che, con la delibera n.533 del 9 agosto 2017, ha recepito le nuove linee guida sui tirocini extra-curriculari adottate dalla Conferenza Stato, Regioni e Province autonome.
Tra le novità più interessanti per i tirocinanti, l’indennità pari a 800 euro mensili fissata dalla Regione che entrerà in vigore a partire dall’1 ottobre 2017, ed erogata per una partecipazione minima del 70% su base mensile.
La durata del tirocinio realizzato tramite il progetto formativo individuale (PFI),varierà a seconda dei destinatari ed  è prevista la possibilità di rinnovare il tirocinio una sola volta.
La sede di realizzazione del tirocinio deve essere ubicata nel territorio regionale. In caso di soggetto multilocalizzato, con almeno una sede operativa o sede legale nella Regione Lazio, sarà possibile scegliere la normativa regionale di riferimento.
A quali soggetti è rivolto? Lavoratori in stato di disoccupazione e persone prive di impiego; lavoratori beneficiari di strumenti di sostegno al reddito; lavoratori a rischio di disoccupazione; persone già occupate in cerca di altra occupazione; persone disabili; persone svantaggiate; richiedenti protezione internazionale e titolari di status di rifugiato e di protezione sussidiaria; vittime di violenza e di grave sfruttamento da parte delle organizzazioni criminali; soggetti titolari di permesso di soggiorno rilasciato per motivi umanitari; vittime di tratta.
Quali sono i soggetti ospitanti? Imprese, Fondazioni, Enti pubblici, Associazioni e studi professionali
Quali soggetti promotori possono attivare il tirocinio?  

Centri per l’impiego, Scuole, Università, Servizi per il lavoro con accreditamento regionale; Soggetti autorizzati all’intermediazione dall’ANPAL, ANPAL

Project Details