Sai staccare la spina in vacanza?

Project Overview

La vacanza è un atteggiamento mentale e non un luogo fisico.
Per questo sempre più spesso accade che, nonostante abbiate programmato il vostro viaggio già da mesi, compilato il piano ferie da gennaio e prenotato il miglior volo low cost, una volta giunti nell’oasi del riposo, qualcosa non vada. Ecco che anche con infradito e calzoncini, così come in tailleur, vi sentite ingessati, con lo sguardo assente ed il cervello incastrato fra le slide del penultimo power-point presentato a riunione.
Non è facile cambiare abitudine. Pare proprio che, per adottare nuovi stili di vita, ci vogliano in media più di 60 giorni, figuriamoci se il tempo a disposizione per lo switch è inferiore alle 24 ore!
E se il tempo ci corre contro, nessun problema. Tutto sta nell’adottare un piano di dis-connessione.

Connessi si, ma solo con la realtà!

Cambiate la direzione dello sguardo. Se la vostra abitudine quotidiana e fare un check generale di: mail, canali social ed ultime news, il giorno stesso della partenza, fingete (nei limiti del possibile) di non disporre di queste possibilità. Quindi niente telefono aziendale, pc, tablet, accessi e password che vi permettano con un click di sentirvi a lavoro. E se la prima azione non è più quella di buttare un’occhiata al cellulare, la prossima quale potrebbe essere?

Seguite l’istinto e i vostri bisogni reali
 Libertà. Potreste scegliere di svegliarvi ogni giorno della vostra giornata con un’abitudine che meglio si confà a voi stessi. Una cosa che volete fare e che non dovete fare. Magari una di quelle che vi piaceva ripetere da bambini. Ma soprattutto un’azione che vi è impossibile svolgere quotidianamente.

Scoprite talenti e hobby nuovi

Avete mai sentito parlare di persone che proprio in vacanza scoprono la passione per la fotografia o per una nuova disciplina sportiva. Con tutto il tempo a disposizione e la sospensione delle ordinarie priorità, si ha tutto il tempo di scoprire nuovi talenti. Trovate il modo di cimentarvi in attività in cui volete sperimentarvi da sempre. Porterete con voi qualcosa di nuovo che potrete poi coltivare come fuga dalla routine.

La parola programmazione è bandita

Riprendete il vostro ritmo naturale. Non agite secondo una tabella di marcia, la lancetta dell’orologio o la sveglia al mattino. Liberi nei limiti del possibile e da molteplici convenzioni, fate quello che sentite.
Scoprite nuovi gusti assaggiando le cucine della tradizione locale.
Cercata di conoscere la lingua o il dialetto del posto, è un’occasione di scambio e conoscenza. Vi sorprenderà scoprire il significato e l’origine di tante parole solo apparentemente così lontane dalla lingua madre. Stupitevi del nuovo e di ciò che già conoscete perché lo vedrete in una luce diversa.

Allargate il vostro network

Se è vero che a tavola, durante il piacere del convivio si fanno i migliori affari, non è difficile immaginare come nella dimensione rilassata della vacanza si possano fare i migliori incontri e stringere le migliori amicizie. E proprio perché ci si trova a condividere questo tempo prezioso, che si creano da subito rapporti più intimi e talvolta fortunati anche dal punto di vista lavorativo.

 

Insomma, la vacanza prima di essere un album fotografico da mostrare è un’esperienza da vivere quanto un’occasione per ricominciare a sorprendersi. Cogliete questa preziosa opportunità.

 

 

 

 

Project Details

Tags :