I Social Media, un motore per l’innovazione dei processi organizzativi

Project Overview

Negli ultimi 10 anni le piattaforme Social Media hanno avuto una crescita estremamente rapida in termini di tasso di adozione da parte della classe manageriale. A livello globale, l’insieme di tutte le piattaforme SM conta 2,31 miliardi di utenti, circa un terzo della popolazione mondiale.
Inoltre, nell’ultimo anno i dati mostrano una crescita di 216 milioni di utenti rispetto all’anno precedente, un indicatore che mostra come, se da un lato si può già parlare di tecnologie mature, dall’altro la diffusione dei SM non si è ancora arrestata.
Le recenti quotazioni in borsa di società che hanno come principale business le rispettive piattaforme SM, apportano ulteriori evidenze di come i mercati considerano il valore e le potenzialità di crescita di queste tecnologie.  Sia dal punto di vista dell’interesse organizzativo, sia della ricerca accademica, il primo aspetto dei SM che è stato preso in considerazione riguarda i cambiamenti radicali che queste piattaforme apportano alla comunicazione tra organizzazione e clienti.

Tutti i benefici degli SM per le aziende

I SM possono costituire un potente mezzo per portare all’interno delle organizzazioni attività di open innovation, permettendo così di fare leva su conoscenza esterna e dispersa in differenti network.
Le piattaforme SM possono, quindi, apportare numerosi benefici alle organizzazioni capaci di sfruttarne il potenziale informativo. Di seguito riportiamo i principali benefici:

aumento della creatività, che può emergere dal vasto network di interazioni tra masse di utenti con conoscenze diversificate;
accumulo di competenza, che deriva dalle attività di scansione dell’ambiente esterno e di identificazione dei trend tecnologici emergenti;
accesso a una forma di intelligenza collettiva, infatti accedendo alle differenti tipologie di abilità, competenze e conoscenze degli utenti, è possibile fondere differenti soluzioni in modo innovativo; comprensione più approfondita dei propri clienti, attività che ha caratterizzato principalmente lo sviluppo dei SM fino a oggi, ma anche per ottenere nuove conoscenze e informazioni utili per trasformare un bisogno emergente in una nuova soluzione tecnologica.

Con il monitoraggio dei social media è possibile ottenere anche:

informazioni chiave sui propri competitors, al fine di orientare meglio le proprie decisioni strategiche di business;
un aumento del traffico verso il sito web aziendale, inoltre, più azioni (like, condivisioni etc..) si ricevono sui social media, più alto sarà il ranking di ricerca;
la creazione di rapporti significativi con i clienti.  I social media permettono di creare un dialogo tra brand e clienti;
un aumento della brand awareness a poco o addirittura nessun costo e mantenere rapporti con il pubblico interessato.