LAVORARE NEL BACKSTAGE: PROFESSIONE MAGAZZINIERE

Project Overview

                                    LAVORARE NEL BACKSTAGE: PROFESSIONE MAGAZZINIERE

Stoccare, immagazzinare, archiviare e non solo questo!
Se un tempo il magazziniere era un semplice addetto a riporre le merci sugli scaffali, sotto la direzione del caporeparto, oggi questa figura professionale acquisisce sempre maggiore autonomia.
Vediamo insieme le competenze, le mansioni, la formazione e gli sbocchi professionali previsti per questa professione.

                                                  COMPITI E MANSIONI DEL MAGAZZINIERE

Il magazziniere è un professionista che lavora “dietro le quinte”, una figura necessaria per il funzionamento di qualsiasi magazzino e per imprese di ogni settore.

                                                                 Le sue principali mansioni:

Ricevere le merci in ingresso, accettandole o restituendole in base alla procedura aziendale

Preparare le merci in uscita e la consegna ai trasportatori o ai clienti finali

Compilare o controllare i documenti di trasporto merci

Eseguire le operazioni di carico/scarico di camion, furgoni e container

Movimentare le merci all’interno del magazzino tramite carrelli elevatori e transpallet

Collaborare alle operazioni di riordino e inventario del magazzino e di verifica delle giacenze

                                                           COME DIVENTARE MAGAZZINIERE

La formazione è la base di ogni professione, anche quella del magazziniere oggi prevede corsi di formazione professionale in ambito logistico. Spesso questi corsi sono gratuiti perché finanziati totalmente dal Fondo Forma.Temp o dai Fondi Europei.

                                                    Durante questi corsi viene insegnato come:

Utilizzare le macchine

Compilare i documenti di carico e scarico merci

Utilizzare i dispositivi elettronici

Utilizzare gli strumenti informatici ed elettronici utilizzati nella gestione del magazzino – come i software gestionali di magazzino (WMS, Warehouse Management System) e i sistemi di identificazione automatica degli articoli (dal bar-code all’RFID).

                                                                             PATENTE E PATENTINO

Il patentino del muletto valido, un’abilitazione che attesta la competenza nella conduzione di carrelli elevatori.

Il possesso della patente per guidare furgoni o altri mezzi per effettuare le consegne e i ritiri merce.

                                                                COMPETENZE DI UN MAGAZZINIERE

Detto questo elenchiamo le competenze necessarie per lavorare come magazziniere.

Competenza nella gestione organizzativa, amministrativa e fiscale del magazzino

Conoscenza della logistica di magazzino e delle procedure di stoccaggio, deposito e movimentazione delle merci

Capacità di gestire la documentazione di magazzino (fatture accompagnatorie, schede di carico e scarico, listini di acquisto e vendita)

Capacità di guidare carrelli elevatori

Doti organizzative

Affidabilità e precisione

Disponibilità a lavorare su turni e flessibilità oraria

Resistenza fisica e allo stress

                                                                SBOCCHI LAVORATIVI E CARRIERA

Un magazziniere alla prima esperienza inizia la propria carriera nella logistica con un periodo di formazione sul campo. Una volta divenuto esperto può diventare capo turno e capo squadra del personale addetto.

La carriera può proseguire verso ruoli impiegatizzi e amministrativi nell’ufficio acquisti, oppure verso le figure del responsabile di magazzino o del responsabile della logistica.

                                                     PERCHÈ APPRENDERE QUESTA PROFESSIONE

La professione di magazziniere ha tutto sommato una costante domanda. In Italia aprono spesso nuove catene commerciali legate alla grande distribuzione.
Le aziende strutturate sono alla costante ricerca di figure specializzate, qualificate, autonome. Un professionista competente d’altronde snellisce le procedure ed è una risorsa preziosissima per sé stesso e per l’azienda.